Vino e dintorni – Il vino dei vip

A cura di Giovanni Spinelli*, sommelier professionista

Sono tanti gli italiani che sognano di possedere una vigna e di produrre il proprio vino come fa un numero sempre più crescente di vip. Lo dimostra un recente sondaggio di Coldiretti che lo scorso anno organizzò al Vinitaly la prima rassegna delle bottiglie vip. Attori, cantanti, politici e giornalisti, sportivi e stilisti, presentarono i loro vini. Tra primi la rockstar Sting che già negli Anni ‘90 acquistò una tenuta di trecento ettari con tanto di villa e collina boscosa, a Figline Valdarno, in Toscana, dando così lustro all’azienda agricola “Il Palagio” che oggi produce, tra gli altri, un ottimo Chianti classico. Grandi rossi toscani, dalle colline ad Ovest di Siena, sono il tesoro vinicolo della Certosa di Belriguardo, risalente al 1300, rilevati da Gianna Nannini, che ha ritrovato l’antica passione di famiglia sulle colline dove è cresciuta da bambina. Sessantamila le bottiglie prodotte all’anno con Sangiovese, Merlot, Sirah e Cabernet Sauvignon. Nelle cantine Lunae di Diego Bosoni, a Castelnuovo Magra. in Lunigiana (La Spezia), si trova il vino di Zucchero Fornaciari, ottenuto da vitigni autoctoni e commercializzati, in produzione limitata, con tre etichette: un rosso, un bianco e un rosé. Ci sono poi Al Bano Carrisi, a Cellino San Marco, nel cuore del Salento; Andrea Bocelli, produttore di vini di eccellenza in quel di Lajatico, in provincia di Pisa e l’attrice Carol Bouquet, a Pantelleria. Tra gli stilisti e imprenditori della moda, ecco Salvatore Ferragamo, a San Giustino Valdarno (Arezzo), con la splendida tenuta del Borro (un borgo medievale ristrutturato) dove produce Sangiovese, Merlot e Chardonnay; Tommaso Cavalli, a San Leolino, nel Chianti, con la sua “Tenuta degli Dei”; Renzo Rosso con la “Diesel Farm” di Marostica. La holding di famiglia di Riccardo Illy ha acquisito una prestigiosa azienda senese (Mastroianni) di Montalcino; c’è poi Oliviero Toscani, fotografo di fama mondiale, sulle colline di Casale Marittimo (Pisa). Dalla tv alla vigna, anche Bruno Vespa, in Puglia, a Manduria, e Gerry Scotti, nell’Oltrepò Pavese, con la famiglia Giorgi (vini che si trovano anche sugli scaffali della grande distribuzione). Senza dimenticare calciatori come Alex Del Piero o Cristian Zapata, o campioni delle due ruote come Francesco Moser che da tantissimi anni porta avanti le tradizioni della cantina di famiglia in Trentino. Spazio anche al mondo della politica: Alessia Berlusconi, nipote di Silvio, con l’azienda ”La Contessa”, di Capriano del Colle, vicino a Brescia; Massimo D’Alema con “La Madeleine”, in Provincia di Terni, e Renato Brunetta, nelle campagne a Sud di Roma, con l’azienda Capizucchi. Sono solo alcuni dei personaggi celebri che hanno investito nel mondo del vino in Italia, senza dimenticare star mondiali che hanno fatto la stessa cosa in altre parti del mondo: da Francis Ford Coppola a Madonna, da Brad Pitt a Drew Barrymore, per finire con John Legend e Gerard Depardieu, a dimostrazione che il vino non è soltanto piacere per il palato.