Svezia, rubati i gioielli della corona

Fuga dei ladri in motoscafo per i canali di Stoccolma

109

Un furto da manuale, quello consumato nelle scorse ore nella cattedrale di Straingas a Ovest di Stoccolma. Nelle mani dei rapinatori sono finiti alcuni gioielli appartenenti alla famiglia reale svedese.

I gioielli trafugati, due corone e un globo in oro e pietre preziose, risalgono al 1611.

Alcuni testimoni dichiarano di avere visto fuggire i ladri dalla basilica, aperta al pubblico per una cerimonia. Dopo avere compiuto il furto si sono dati alla fuga in motoscafo sul lago Malaren.

Sulle loro tracce si è messa da subito la polizia attivando numerosi posti di blocco. “Non è possibile quantificare il valore di questi oggetti – hanno dichiarato le forze dell’ordine svedesi  – in quanto sono pezzi dal valore inestimabile e di interesse nazionale”.