“Ogni cosa è illuminata”, al via su Rai 3 lo spin-off del “Kilimangiaro”

Da domenica 10 giugno per quattro puntate Camila Raznovich racconta storie straordinarie

Foto di Iwan Palombi

Al termine di una stagione televisiva caratterizzata da importanti ascolti, che hanno confermato Kilimangiaro trasmissione inossidabile della domenica televisiva, Camila Raznovich e Rai 3 sono pronte a fare l’ultima fatica prima delle vacanze.

Da domenica 10 giugno alle 20.30 arriva “Ogni cosa è illuminata”, spin-off del Kilimangiaro. Quattro appuntamenti per raccontare storie da tutto il mondo attraverso un percorso costruito da immagini straordinarie e “illuminato” dalle parole dei protagonisti.

Un racconto che lega in maniera sorprendente e inaspettata gli ospiti di ogni puntata: uomini e donne con storie, professioni, obiettivi, attitudini diverse ma legati da qualcosa che li avvicina e li unisce. Tema della prima puntata sarà l’impresa solitaria, un viaggio di ricerca da intraprendere fuori e dentro se stessi.

In studio, a parlarne con Camila Raznovich, le leggende viventi dell’alpinismo Reinhold Messner ed Hervé Barmasse, lo scrittore Paolo Giordano, l’astronauta Paolo Nespoli, il regista Valerio Jalongo, il fisico del Cern di Ginevra Gian Francesco Giudice, l’apneista Umberto Pellizzari, la ricercatrice Silvia Vignolini. Esperienze e racconti differenti che rivelano il senso più profondo di una scelta attraverso immagini meravigliose.